Blog

MediaconsulBlogNews RELe case di vacanza in montagna diventano #smartoffice? Finalmente!

Le case di vacanza in montagna diventano #smartoffice? Finalmente!

12 Mag

Ripensare l’utilizzo e l’offerta residenziale turistica come insegnamento dell’esperienza pandemica per cercare di superare un momento di grave crisi per il settore del turismo, ma anche per venire incontro a esigenze nuove, per salvaguardare il patrimonio immobiliare esistente e rispondere ad una domanda che non potrà che crescere oltre a migliorare la qualità della vita che ci attende.

Nelle grandi città d’arte e nelle principali località turistiche iniziano a farsi spazio realtà che consentono di lavorare “da remoto” in modo continuativo approfittando della realtà circostante, una realtà di vacanza e comunque che arricchisce l’ospite.

I target offerti sono di livello medio alto che prevedono quindi una disponibilità economica che consenta permanenze medio lunghe dove in sintesi si può attuare il concetto di “necessità virtù” ovvero passare le vacanze potendo dedicare il tempo che si ritiene a lavorare in modo sicuro ed efficiente (smartworking); ma non solo anche la possibilità di prendersi delle pause da casa o ufficio per continuare le proprie attività in un contesto pià vacanziero.

Una nuova opportunità che vista la maggiore elasticità della domanda/offerta a livello turistico non può passare inosservata.

Condividi su:

Trova la tua proprietà

Archivi

Login

Register

Compare Listings